Salute

Salute


Quando c’è la salute, c’è tutto”, ci sentiamo ripetere fin da piccoli. Eppure mai si percepisce la verità profonda di questa affermazione come quando la salute ci viene a mancare, anche se solo per un malanno passeggero. Il corpo umano è una macchina perfetta - come ci viene spiegato a scuola durante le lezioni di scienze biologiche – tuttavia, ogni tanto, si inceppa. Ma la salute, o meglio, la buona salute, è determinata da un complesso di meccanismi che funzionano alla perfezione, e che non hanno solo a che vedere con le funzioni fisiologiche, ma piuttosto con l’interazione tra corpo e mente, o meglio, psiche.

Sempre più la medicina “ufficiale”, quella cosiddetta allopatica, si sta accostando alla filosofia della medicina alternativa, o olistica, quella, cioè, che non cura tanto la malattia, agendo sui sintomi morbosi che da essa scaturiscono, quanto, piuttosto sull’interezza della persona ammalata.

Perché non si può pensare di separare i singoli organi che compongono il nostro corpo dalla parte “immateriale”, il nostro spirito, la nostra energia vitale, la nostra emotività, perché è proprio da uno squilibrio tra queste due dimensioni che si manifestano i disturbi che poi ci fanno allarmare. Basti pensare ai “danni” che produce lo stress, una condizione di tensione costante sia a livello mentale che fisico, che alla lunga indebolisce il nostro sistema immunitario causandoci malesseri più o meno gravi, dalle malattie dell’apparato digestivo come gastrite o colite fino ai tumori. Ad incidere sulla nostra salute, poi, ci sono fattori svariati sia esterni che endogeni.

Ad esempio il fattore genetico è assolutamente cruciale nello spiegare la predisposizione a sviluppare determinate malattie, sia di tipo cronico degenerativo, come ad esempio il morbo di Parkinson, l’Alzheimer, alcuni tipi di tumori o la sclerosi multipla (tanto per fare qualche esempio), che di natura autoimmune, come il lupus o l’artrite reumatoide.

E che dire delle allergie, sempre più diffuse sia tra la popolazione adulta che tra i bambini? Celiachia (intolleranza al glutine, una proteina presente in molti cereali tra cui il frumento), allergia al lattosio o ad altri alimenti affliggono milioni di persone nel mondo, che gioco forza devono modificare la propria dieta quotidiana per non stare male.

Del resto, fattori esterni quali inquinamento dell’aria ed esposizione a sostanze chimiche presenti in quasi tutti i prodotti con cui entriamo in contatto, come detergenti, pesticidi e conservanti, alla lunga finiscono per “intossicarci”, provocando, a loro volta, una predisposizione a sviluppare reazioni allergiche. Altro importantissimo elemento da tenere in considerazione nel parlare di salute è certamente lo stile di vita, le abitudini più o meno “virtuose” che possono aiutarci a mantenere uno stato di benessere o, al contrario, danneggiarci e perfino minare la nostra salute.

Pensiamo al fumo, alla cattiva alimentazione e all’abuso di cibo-spazzatura che porta all’obesità e alle malattie correlate, alla sedentarietà, a comportamenti imprudenti nella vita sessuale che ci possono esporre al contagio da virus come l’HPV, l’HIV, la Clamydia eccetera. Malattie che si potrebbero tranquillamente evitare proteggendoci durante i rapporti sessuali “a rischio”.

L’abuso di sostanze stupefacenti e di alcool, a sua volta, mina la nostra salute e ci può portare anche alla morte. Insomma, in buona sostanza la nostra salute dipende solo in parte dal “Fato”, e moltissimo, invece, da come scegliamo di vivere la nostra vita.

Archivi

Archivi per mese

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006