Deutsche Bank: utili dimezzati dopo maxi multa. Annunciata ristrutturazione

Deutsche Bank oggi alla Borsa di Francoforte sta vivendo una giornata di passione. Il colosso bancario tedesco ha dimezzato i suoi utili nel primo trimestre 2015 a causa dalla multa da 2,5 miliardi di dollari per aver manipolato i tassi benchmark Libor, Euribor e Tibor.

Multa e Ristrutturazione Deutsche Bank

>Deutsche Bank annuncia una super ristrutturazione da 3,9 miliardi di euro che dovrebbero venir fuori da un taglio sui costi oltre al riordino delle attività di investment banking.

Il colosso bancario tedesco ieri aveva fatto sapere di aver dimezzato i suoi utili nel primo trimestre 2015 (a 559 milioni) rispetto all’anno scorso a causa della mega multa da 2,5 miliardi di dollari inflitta dopo le inchieste del 2011 delle autorità Usa e britanniche all'istituto, accusata di aver manipolato i tassi benchmark Libor, Euribor e Tibor.

Tali tassi sono utilizzati per fissare il costo dei prestiti tra le banche e fanno da riferimento per le operazioni commerciali, mutui compresi. I costi del contenzioso legale, ha aggiunto la prima banca tedesca, sono stati pari a 1,5 miliardi di euro.

Ora Deutsche Bank, che oggi alla Borsa di Francoforte sta vivendo una giornata di passione (il titolo erde nel primo pomeriggio il 3,21%,) dovrà tagliare 200 milioni di euro nell’investment banking - nel trading delle commodity, nei credit default swap, negli accordi di riacquisto e sui derivati - oltre a sforbiciare spese per 3,5 miliardi di euro.

Come? Con l’uscita da diversi paesi, la chiusura di sportelli retail (almeno 200 entro il 2017). E ancora con la cessione di Postbank e un deciso incremento dell'automazione. Il che significa perdita di numerosi posto di lavoro. La banca punterebbe anche a investire in India e Cina, tagliano al contempo da 70 a 63 le sue sedi all’estero.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail