Vivendi pronta ad acquistare Mediaset?

Il colosso francese starebbe pensando a entrare prepotentemente nell'azienda della famiglia Berlusconi. Ma non c'è ancora alcuna certezza.

mediaset

Se fosse vero, sarebbe veramente un passo importante per la famiglia Berlusconi, che in questi giorni continua a trattare la cessione del Milan, che ha già venduto un ulteriore 7% delle suo quote Mediaset e che adesso, secondo alcune indiscrezioni, si prepara a cedere Mediaset ai francesi di Vivendi, colosso del settore media il cui marchio più famoso è senz'altro Canal Plus.

Per il momento non c'è niente di certo, si tratta al più di un'indiscrezione, ma di quelle particolarmente credibili. In primis per alcuni dati oggettivi: Vivendi ha una decina di miliardi di liquidità pronti per essere spesi, il che significa che è concretamente in grado di fare shopping. In più, il 12 maggio si terrà un decisivo consiglio d'amministrazione in cui si parlerà della necessità di espandersi e fare acquisizioni in Europa.

Se ci si aggiunge che il primo azionista di Vivendi, Vincent Bollorè, che ne detiene il 14,5%, è anche da tempo in rapporti molto stretti con Berlusconi e che è azionista di lunghissimo corso di Mediobanca, ecco che il cerchio si chiude e che l'indiscrezione assume qualche contorno realistico. E infatti la borsa ieri è andata matta per il titolo Mediaset, che ha chiuso con un rialzo dell'8% solo in seguito alle voci che hanno preso a girare.

Si crede anche che Vivendi stia pensando di entrare come socio in Mediaset Premium, che ha bisogno di qualche denaro visto che ha appena speso qualcosa come 690 milioni per assicurarsi i diritti della Champions League per i prossimi tre anni. E c'è chi fa notare come i Berlusconi siano in vena di vendita e/o cessione di quote, visto che - oltre a parlarsi della possibile vendita del Milan - nell'ultimo anno la famiglia ha portato a casa più o meno un miliardo di euro, vendendo il 10% di Telefonica, il 5,6% di Mediolanum e poco meno dell'8% di Mediaset.

  • shares
  • +1
  • Mail