Addio a Germanwings, il marchio confluirà in Eurowings

Una decisione già presa, ma dopo la tragedia il management ha deciso di accelerare.

Germanwings Threatened By Strike

La prima cosa che viene da pensare, è che la decisione di Lufthansa di "cancellare" il marchio Germanwings sia stata presa in seguito alla tragedia causata dal suicidio del co-pilota Lubitz, che in un gesto folle ha provocato la morte di 150 persone lo scorso 24 marzo. Ma la cosa è vera solo in parte, perché pare che la compagnia madre tedesca del vettore low cost avesse già preso questa decisione, per andare a rafforzare Eurowings, che già oggi copre larga parte delle destinazioni interne alla Germania ma che sta crescendo anche come compagnia low cost europea e che si prepara a fare i primi scali intercontinentali.

La tragedia avvenuta in Francia, però, ha convinto la compagnia ad accelerare questo cambiamento, per evidenti problemi di immagine e per il marchio ormai segnato di Germanwings, immediatamente accostato allo schianto sulle Alpi. La notizia non sarà resa ufficiale prima di settembre e la "fusione" (in verità tutto rimarrà sempre nelle mani di Lufthansa) si verificherà a novembre. Come spiega Il Sole 24 ore "nel frattempo Lufthansa sarà impegnata a cambiare i codici dei voli che da novembre saranno tutti siglati come EW".

La decisione fa parte di una strategia a lungo termine di Lufthansa, che già due anni fa aveva concentrato su Germanwings tutti i voli europei, per poter rispondere alla concorrenza dei low cost e soprattutto per provare a creare un modello vincente contro le compagnie aeree con base nel Golfo, come Etihad e Emirates, accusate di praticare una concorrenza sleale a causa degli aiuti di stato che riceverebbero.

A questi cambiamenti, si aggiungono i previsti tagli dei costi, partendo da quelli di piloti e personale di bordo. Per questa ragione, proprio nei giorni della strage, il personale Lufthansa era in agitazione e inizialmente si era addirittura temuto che lo schianto potesse essere stato causato da qualche malfunzionamento, cosa poi assolutamente smentita dai fatti.

Eurowings partirà nella sua nuova versione a novembre quindi, con base a Cologna e i primi scali intercontinentali: Dubai, Caraibi e Thailandia.

  • shares
  • +1
  • Mail