Ocse: Italia promossa per reddito e salute ma bocciata per istruzione e occupazione

La ricerca Ocse si basa sulle risposte di oltre 3.600 persone prendendo in esame 11 fattori benessere in 36 Paesi.

Better life index ocse

L'Ocse promuove l'Italia equilibrio lavoro-vita, livelli reddito e salute sopra la media la ma boccia su istruzione, occupazione, ambiente e soddisfazione personale.

Secondo il Better life index dell'Ocse, desunto da una ricerca basata sulle risposte di oltre 3.600 persone, reddito e salute attualiin Italia sono sopra la media dei paesi dell'area Ocse ma il futuro è incerto.

Se sui punti cardine - istruzione e occupazione - per il futuro delle nuove generazioni il voto è già negativo, questo non potrà che riflettersi sui redditi e sulle pensioni di chi oggi sostiene il sistema previdenziale. Quindi, a catena, anche sulla possibilità di alimentarsi bene, curarsi, quindi sulla salute.

L'analisi Ocse prende in considerazione 11 fattori benessere nei 36 paesi dell'area, più Brasile e Russia, ed è stata realizzata in collaborazione con Expo 2015 di cui l'Organizzazione per lo sviluppo e la cooperazione economica con sede a Parigi è partner ufficiale.

Nel Better life index dell'Ocse l'Italia si piazza al 13° posto nell'equilibrio lavoro-vita, al 14°posto nel reddito e al 17° posto nella salute. In tutte le altre voci che compongono l'indice però le performance sono al di sotto della media.

Nelle relazioni sociali il Belpaese si posiziona al 21° posto, nell'impegno civile al 23°, al 24° in abitazione e in sicurezza, al 27° posto in soddisfazione personale e ambiente, per non parlare della 29esima posizione in occupazione e delle 21esima in istruzione.

La ricerca evidenzia anche le disparità regionali con una particolare evidenza del divario esistente per esempio per l'occupazione tra la provincia di Bolzano, che si trova nel 15% di testa tra tutte le regioni Ocse, e la Campania che è invece ultima.

Differenze ampie esistono anche in materia di sicurezza - su fronti opposti Trento e Calabria - ambiente, la Sardegna la migliore e la Lombardia la peggiore, e reddito, con la provincia di Bolzano anche qui in testa e la Campania in coda.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail