Pensioni, Cottarelli: "spesa Italia al top tra i paesi avanzati"

L'ex commissario alla spending review: "le pensioni siano calcolate in base ai contributi, sempre piu' elevate rispetto ai contributi effettivamente versati dai cittadini".

Cottarelli spending review

Sul tema caldissimo delle pensioni interviene l’ex commissario alla spending review Carlo Cottarelli che ricorda come la spesa previdenziale in Italia sia pari al 16,5% Pil, cioè la più alta tra paesi avanzati.

Cottarelli, direttore esecutivo del Fondo monetario internazionale (Fmi) a Radio Anch'io ha detto stamattina che:

"alla luce sentenza consulta occorrerebbe un provvedimento ben disegnato per evitare problemi legali futuri e si può pensare a vari modi per intervenire, prima fra tutti far sì che le pensioni siano calcolate in base ai contributi, sempre più elevate rispetto ai contributi effettivamente versati dai cittadini".

Cottarelli ha poi fatto l’esempio del il Giappone dove la spesa previdenziale pesa per l'11,12% del Pil. Da noi invece nella spesa pensionistica rientrano capitoli di spesa che in altri paesi vengono classificate sotto la voce spesa per assistenza, voci che costano 2 punti percentuali di Pil:

"se si tolgono questi resta comunque un peso molto elevato che toglie spazio ad altre spese".

Non a caso l’Italia ha spesa pensionistica più elevata tra i paesi industrializzati sia:

"per la struttura della popolazione, che è più anziana, e poi anche perché in passato le pensioni erano più elevate dei contributi effettivamente pagati"

ha aggiunto Cottarelli.

Sul decreto legge varato dal governo dopo la decisione della Corte Costituzionale sulla incostituzionalità del blocco alla rivalutazione delle pensioni, Cottarelli ha detto che il loro impatto

"sarà limitato: il Governo ha infatti confermato gli obiettivi di deficit precedenti alla decisione della Consulta".

Secondo Cottarelli la decisione del governo Renzi sui mini rimborsi è stata:

“la cosa giusta da fare. Rimane il fatto che l'Italia ha un debito pubblico molto elevato e, a parte le regole Ue da rispettare, se i tassi salissero sarebbe problema. C'era poco spazio per per spendere di più".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail