IOR: utile 2014 vola a 69 milioni, eliminati 550 conti proibiti

Lo Ior spiega di essesi "molto adoperato" per fare propri gli standard di trasparenza finanziaria internazionali. Chiusura per quasi 5.000 conti, 550 quelli laici.

Ior conti 204

Lo IOR, Istituto Opere Religione, la banca del Vaticano, ha chiuso il 2014 con un utile netto di 69,3 milioni di euro, contro i 2,9 milioni di euro del 2013, anno in cui gli utili avevano subito il peso della ristrutturazione dopo le ultime inchieste giudiziarie a carico dell'istituto.

Il miglioramento sui dodici mesi è da ascrivere essenzialmente:

"all'andamento del risultato da negoziazione titoli e alla diminuzione dei costi operativi di natura straordinaria".

In una nota diffusa oggi lo Ior spiega che il risultato operativo 2014 è stato pari a 104,520 milioni di euro contro i 55,173 mln del 2013.

A influire in positivo sui risultati anche l'effetto:

"delle dinamiche del mercato finanziario sul portafoglio titoli e la riduzione dei costi operativi di natura straordinaria"

L'operazione di ristrutturazione ha anche eliminato i conti a 15.181, 4.614 in meno rispetto a maggio 2013, 550 dei quali sono stati chiusi perché:

"non corrispondono alla definizione di clientela accettata"

tradotto sono "conti laici", proibiti, che non avrebbero dovuto essere nemmeno aperti. Tutti i casi irregolari sono stati denunciati alle autorità giudiziarie del Vaticano mentre altri 274 conti sono "in fase di chiusura".

Lo IOR, da luglio scorso diretto da Jean-Baptiste de Franssu, nel comunicato aggiunge di essersi "molto adoperato" per fare propri gli standard di trasparenza finanziaria internazionali mettendo "grande impegno nell'affrontare gli illeciti che nel passato hanno interessato l'Istituto"

Il patrimonio dello Ior a fine 2014 era pari a 695 milioni, contro i 720 di un anno prima, ma il valore totale dei patroni affidati all'istituto è salito a 6 miliardi, dai 5,9 di fine 2013.

Nel 2015 l'Istituto Opere Religione destinerà 55 milioni al budget della Santa Sede, in linea con quanto erogato nel 2014, e 14,3 mln alle proprie riserve di utili.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail