Ocse: PIL Italia +0,3% nel 1° trimestre, è l'aumento più forte da inizio 2013

PIL primo trimestre 2015 ocse

Il Pil italiano è aumentato nel primo trimestre del 2015 dello 0,3% dopo essere rimasto invariato nell'ultimo trimestre dell'anno scorso e a seguito di una recessione durata 3 anni consecutivi, 2011, 2012 e 2013.

L'Ocse, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico di cui fanno parte 34 paesi, osserva che questo per l'Italia, ultimo paese dell'area euro a uscire dalle secche della recessione, è l'incremento più forte da inizio 2013.

Rispetto al 1° trimestre 2014 il prodotto interno lordo è stabile dopo:

"13 trimestri consecutivi di contrazione"

Il pil dei Paesi Ocse è cresciuto dello 0,3% a livello trimestrale e dell'1,9% su base annua. Nel IV trimestre 2014 il pil era aumentato dello 0,5% trimestre su trimestre e e dell'1,8% tendenziale.

Sempre nel primo trimestre dell'anno in corso il pil dei Paesi del G20 è salito dello 0,8% su base trimestrale e del 3,3% annuo. Nell'Unione europea la crescita è stata dello 0,4% congiunturale e dell'1,3% annuo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail