Isee: giacenze medie conti correnti da inviare entro 30 giugno 2015

Provvedimento del direttore dell'amministrazione finanziaria Rossella Orlandi.

invio giacenze medie conti ad agenzia  entrate

Le giacenze medie annue 2014 dei conti correnti ai fini Isee (Indicatore situazione economica equivalente) vanno comunicata all’archivio rapporti dell’Agenzia delle entrate non oltre il 30 giugno 2015. Così ha deciso il direttore dell'amministrazione finanziaria Rossella Orlandi con un provvedimento firmato ieri in cui si dà una definizione di giacenza media e si spiega come viene calcolata.

Nel provvedimento si legge che


per giacenza media annua si intende l’importo medio delle somme a credito del cliente in un dato periodo ragguagliato a un anno. Il calcolo della giacenza media annua si determina dividendo la somma delle giacenze giornaliere per 365, indipendentemente dal numero di giorni in cui il deposito/conto risulta attivo. Per giacenze giornaliere si intendono i saldi giornalieri per valuta.

Questo significa che gli operatori finanziari dovranno tenere conto dei dati con decorrenza 2014 per quanto riguarda la giacenza media unitamente alle informazioni che riguardano i saldi e i movimenti dei conti.

Questi dati integreranno così tutte le informazioni già presenti nell’Archivio rapporti. Nel provvedimento si spiega ancora che dal primo gennaio 2016 in poi le informazioni sui rapporti finanziari, giacenze medie comprese, saranno presenti sullo stesso canale Sid (Sistema interscambio dati) delle Entrate con regole informatiche particolari. Ad oggi i dati sono trasmessi su due canali a seconda che la cadenza sia mensile o annuale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail