Mobbing, come riconoscerlo? I parametri della Cassazione

Sta al lavoratore che si sente sottoposto a mobbing provare che la sua condizione rispecchia i parametri indicati dalla Corte di Cassazione.

Mobbing - Come riconoscerlo

Mobbing, come riconoscerlo in modo certo? La Corte di Cassazione ha emesso una sentenza, la numero 10037/2015, che specifica le condizioni in base alle quali il lavoratore può verificare se nel suo caso ricorrono i presupposti per chiedere e ottenere un risarcimento da parte del proprio datore di lavoro per comportamenti vessatori.

I giudici di legittimità hanno quindi dato piena cittadinanza nella nostra giurisprudenza a un riconosciuto metodo scientifico di valutazione del danno lavorativo, come spiega ItaliaOggi. Spetta al lavoratore che si sente vittima di mobbing provare che la sua condizione rispecchia i seguenti parametri. Ecco quali sono secondo la Suprema corte, i “requisiti” che un dipendente mobbizzato deve avere per fare causa al proprio superiore, datore di lavoro etc.

1) Luogo di lavoro. Le vessazioni devono avvenire sul luogo di lavoro.

2) Durata del mobbing. I contrasti e le persecuzioni “lavorative” devono avvenire in un congruo periodo di tempo.

3) La frequenza delle attività vessatorie. Le persecuzioni devono essere molteplici e continuative.

4) Tipo di comportamenti. Le azioni “da mobbing” devono rientrare in almeno due delle categorie di azioni ostili riconosciute: attacco alla possibilità di comunicare; isolamento sistematico; cambiamento delle mansioni lavorative; attacchi alla reputazione; minacce o comportamenti violenti.

5) dislivello tra persecutore e mobbizzato. Bisogna provare l’inferiorità, a livello lavorativo, del soggetto sottoposto a mobbing.

6) Andamento per fasi successive. Devono ricorrere alcune tra le seguenti condizioni: conflitto mirato, inizio del mobbing, sintomi psicosomatici, errori e abusi, aggravamento dello stato di salute; esclusione dal mondo del lavoro, e così via.

7) Intento persecutorio. Va provato che dietro il mobbing ci sia un disegno vessatorio coerente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail