Le vendite al dettaglio ripartono dai piccoli negozi

vendite al dettaglio aprile Istat

Vendite al dettaglio in aumento ad aprile 2015 secondo i dati diffusi oggi dall'Istat. La crescita rilevata è dello 0,7% rispetto al mese precedente per un risultato invece stabile su base tendenziale, rispetto ad aprile 2014 la crescita è nulla.

Dopo il calo registrato a marzo scorso le vendite al dettaglio risalgono dunque la china. In dettaglio sono i piccoli negozi a far segnare un leggero incremento anche su base annua, dello 0,1%, mentre le vendite della grande distribuzione organizzata (gdo) rimandono al palo.

Aumentano con una certa consistenza solo gli acquisti nei discount, per un aumento del 2,2% su base annua, mentre calano quelli quelli negli ipermercati (-1,6%) e supermercati (-0,9%).

I dati di aprile 2015 si riferiscono all'indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio che incorpora sia la dinamica delle quantità sia dei prezzi e che cresce dello 0,7% rispetto a marzo del 2015.

La variazione su base annua, come detto nulla, è relativa all'indice grezzo del valore del totale delle vendite. Se si prende invece in considerazione il trimestre febbraio-aprile del 2015, il valore delle vendite fa registrare una variazione positiva dello 0,3% sul trimestre precedente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail