Robo Advisors: i servizi automatizzati che cambiano il modo di investire

Robo Advisors MoneyFarm.jpg

La ricerca della parola "investimento" su Internet sta subendo un'impennata: l'aumento è del 46% per le richieste da Pc e addirittura del 254% per quelle da mobile, dunque da smartphone e tablet. Questo perché anche i piccoli risparmiatori sono interessati a sapere come far fruttare le somme che, seppur piccole, hanno messo da parte; ovviamente non possono permettersi di rivolgersi a costosi intermediari che di prassi, per i loro servizi di consulenza e trading, hanno parcelle piuttosto alte.
Oggi però la tecnologia ci viene incontro e, come è possibile prenotare un viaggio o un albergo risparmiando sui costi d'agenzia, allo stesso modo è ormai possibile investire i propri risparmi, anche piccoli, e ricavare il massimo senza avere bisogno di intermediari, o meglio, i consulenti ci sono, solo che sono automatizzati: sono i Robo Advisors, e stanno spopolando in tutto il mondo.

Che cosa sono i Robo Advisors?


I Robo Advisors sono servizi online che gestiscono il portafoglio di ciascun utente regolando automaticamente gli investimenti e cercando talvolta di minimizzare anche il carico fiscale. L'utente, in pratica, deve solo dare l'input, ossia compilare un questionario di profilazione sulla base del quale viene creato un portafoglio ad hoc con le giuste caratteristiche di rendimento e asset allocation (ripartizione del peso tra strumenti azionari e obbligazionari).

I Robo Advisors sono ormai diventati gli strumenti di investimento preferiti soprattutto dai cosiddetti "Millennials", i venti-trentenni nati negli anni '80 e che hanno una grande familiarità con i media e le tecnologie digitali. Da una indagine della società di consulenza AT Kearney è emerso che entro il 2020 i Robo Advisors gestiranno circa duemila miliardi di dollari negli Stati Uniti e controlleranno il 5,6% del patrimonio di investimento degli americani (oggi è lo 0,5%).

Come funzionano i Robo Advisors?


I Robo Advisors agiscono tenendo conto delle informazioni inserite dall'utente nel proprio profilo, in particolare quelle relative ai propri redditi e ai propri obiettivi. Il software seleziona i migliori investimenti possibili e calcola il livello di rischio consigliando all'utente un portafoglio diviso in classi di strumenti come obbligazioni governative, azioni e così via. Il portafoglio è diversificato e costruito sulla base delle specifiche caratteristiche ed esigenze di ciascun investitore.

L'utente deve poi scegliere una delle soluzioni presentategli dai Robo Advisors, vale a dire che deve confermare gli ordini di ETF (exchange-traded fund) suggeriti sulla piattaforma e sarà il servizio a monitorare costantemente il portafoglio dell'investitore suggerendo in seguito eventuali modifiche, fermo restando che ogni utente può controllare in qualsiasi momento l'andamento dei suoi investimenti e può farlo sia da Pc, sia da mobile.

È bene però sottilineare che non tutto è completamente automatizzato, spesso dietro a questi servizi ci sono dei professionisti della gestione del risparmio. Esistono due tipi di Robo Advisors: quelli completamente automatizzati che si basano solo su algoritmi di ribilanciamento e quelli che hanno anche un team di persone che si occupano di monitorare e bilanciare i portafogli.

Quali sono i principali Robo Advisors?


Come abbiamo visto i principali utenti di servizi di questo tipo sono i "Millennials", ebbene uno dei più noti Robo Advisors degli Stati Uniti è Wealthfront che ha rivelato di avere 30mila clienti, il 90% dei quali è under 50 e il 60% è under 35 anni (i Millennials appunto). Questo perché la cosiddetta Generazione Y non ha ancora accumulato abbastanza ricchezza e ha bisogno di far fruttare quel poco che ha. Ci sono dei Robo Advisors come Betterment che non hanno nemmeno una fee minima di ingresso. In lingue inglese tra i più usati ci sono anche Simple e Personal Capital. Sempre all'estero, in particolare nel Regno Unito, c'è NutMeg e presto arriverà anche MoneyFarm, la start-up italiana che fornisce agli utenti piani di investimento su misura in base alla propria propensione al rischio, al reddito e al periodo di tempo nel quale si vuole investire.

Tramite MoneyFarm gli utenti italiani, anche i piccoli e medi risparmiatori, possono gestire le proprie finanze usufruendo delle tecniche di investimento usate dai più grandi investitori del mondo, il tutto con estrema facilità, perché l'usabilità è nel DNA di MoneyFarm, la cui filosofia aziendale ruota attorno alla semplicità, appunto, al servizio al cliente e all'innovazione. Come abbiamo visto i Robo Advisors possono essere completamente automatizzati oppure includere nel servizio anche l’assistenza di un team di esperti, ebbene, MoneyFarm appartiene alla seconda categoria e ha come valore aggiunto il supporto di una vera squadra di persone preparatissime che monitorano e ribilanciano i portafogli dei clienti.

Questo articolo è in collaborazione con MoneyFarm

  • shares
  • Mail