Le imposte d'Europa si mettono a nudo sul Web

Motore di ricerca tasse Europa Un concentrato di regimi fiscali consultabile tramite un comodo ma soprattutto gratuito motore di ricerca è la novità che tutte le imprese aspettavano. Si tratta di una banca dati on-line realizzata con il patrocinio della commissione Europea che fornisce informazioni sulle principali imposte in vigore negli Stati membri. Dotato di un'interfaccia facile da utilizzare, questo strumento offre indicazioni su circa 500 imposte e tributi (base imponibile, esenzioni, aliquote) e sul gettito derivante da ogni imposta. La banca dati ha la funzione di fornire ai cittadini, alle imprese, ai fiscalisti, ai ricercatori e alla stampa un accesso diretto a informazioni che fino a oggi erano disponibili solo in maniera frammentaria. In piu', questo nuovo servizio favorisce la trasparenza, consentendo di comparare agevolmente i diversi regimi fiscali in vigore nel territorio europeo. La banca dati e' accessibile e consultabile cliccando qui.

La banca dati sarà aggiornata ogni anno e sarà presto estesa ai quattro Stati membri ancora non rappresentati (Cipro, Irlanda, Malta e Portogallo). Essa contiene, per ogni tipo d’imposta, informazioni riguardanti base giuridica, base imponibile, principali esenzioni, aliquote applicabili, classificazione economica e statistica e gettito generato. I dati sono contenuti in un file scaricabile da Internet. “Le imposte in Europa” riporta le imposte più importanti in termini di entrate, come l’imposta sul reddito delle persone fisiche, l'imposta sul reddito delle persone giuridiche, l’imposta sul valore aggiunto e le accise. La banca dati contiene anche informazioni sui principali contributi previdenziali, mentre non include i dazi e le tariffe doganali, che sono consultabili nel database “TARIC”.

  • shares
  • +1
  • Mail