Legge di stabilità: Si riapre il dibattito sulle Pensioni e il Reddito minimo (per gli over 55)

padoan contro consulta

Secondo quanto sostenuto da Repubblica, nella Legge di Stabilità del prossimo anno, il governo Renzi potrebbe rimettere mano alle pensioni. Il giornale diretto da Ezio Mauro afferma che il ministro delle Finanze, Pier Carlo Padoan, starebbe valutando una mossa non molto difforme da quella messa in campo ultimamente dall'esecutivo inglese di Cameron.

Il principio base su cui poggia un'eventuale revisione della Legge Fornero sarebbe quello di una maggiore flessibilità in uscita, come già suggerito dal presidente Inps, Tito Boeri. In sostanza,: chi sceglie di andare in pensione prima del tempo, potrà benificare di un assegno ridotto, con ogni probabilità del 3% per ogni anno di mancata contribuzione.

Ovviamente bisognerà valutare con accuratezza le tempistiche e le convenienze, per evitare un altro flop come quello del Tfr in busta paga. Ricordiamo che l'anticipo del Trattamento di Fine Rapporto, che Renzi ha fortemente voluto, è stato sfruttato da pochissimi.

Sempre secondo le indiscrezioni, risparmiare sulle pensioni potrebbe stimolare un'altra misura, che larghe fasce della popolazion vorrebbe vedere applicata. Stiamo parlando del reddito minimo garantito. Ma attenzione, però, la norma, in accordo da quanto suggerito dall'Inps, riguarderebbe solo per gli over 55 disoccupati ed esodati.

Quello che è certo è che portare a termine un nuovo piano di riforme, che comprenderebbe anche la revoca dell'Imu, Renzi dovrà fare pressione sulla Ue. Il premier, come ha più volte dichiarato, richiederà all' Unione "flessibilità" nell'interpretazione dei parametri e di confermare lo sconto dello 0,4% del Pil, già concesso lo scorso maggio (per l'anno 2014).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail