Entrate tributarie in aumento di 3,2 miliardi nel primo semestre

MEF Entrate tributarie 2015

Le entrate tributarie e contributive nel primo semestre dell'anno hanno fatto segnare complessivamente un aumento dell'1%, in valore assoluto 3,252 miliardi di euro, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze nel diffondere i dati precisa che tengono conto dell'aumento dello 0,6% (pari a 1,319 miliardi di euro) delle entrate tributarie e della crescita delle entrate contributive dell'1,9%, pari a 1,933 mld di euro, per incassi contributivi del primo semestre 2015 risultati pari a 104.993 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2014.

Il totale delle entrate tributarie, spiegano ancora da Via XX Settembre, comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, perciò va a integrare i dati già diffusi il 5 agosto scorso.

Nel dettaglio delle entrate tributarie degli enti territoriali tra gennaio e giugno 2015 queste sono aumentate rispetto a quelle registrate nel corrispondente periodo dell'anno precedente. Le entrate sono state pari a 26.200 milioni di euro (+1.836 milioni di euro) il 7,5% in più sui dodici mesi. Confronto su cui pesa il gettito della mini-Imu versata a gennaio 2014 (ma di competenza del 2013) e il gettito dell'acconto Tasi 2015 (scaduto il 16 giugno) pari a 2.388 milioni di euro (+220,1%).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail