Vacanze romane low cost con la Carta Giovani

Carta giovaniPioggia di sconti sulla mobilità per i giovani tra i 14 e i 26 anni che amino viaggiare soprattutto nei week-end. Questo quanto previsto dalla Carta Giovani con cui saranno offerti numerosi sconti su mostre, concerti e trasporti pubblici. Si tratta di un’iniziativa di respiro europeo con diramazioni anche nel nostro paese grazie all’Associazione Carta Giovani.
In particolare, la Carta garantirà l’uso gratuito dei mezzi pubblici regionali nell’area extraurbana nei giorni di venerdì e sabato, dalle ore 19.00 e fino alle ore 7.00 del giorno successivo. Sono previste inoltre tariffe ridotte per musei, manifestazioni o iniziative culturali, sportive e musicali promosse dalla Regione, nonché una convenzione con alberghi e ostelli della gioventù della rete Associazione Italiana Alberghi della Gioventù. La Carta, infine, garantirà al possessore agevolazioni finalizzate a sostenere il processo di crescita, formazione e inserimento lavorativo: scambi internazionali, accesso alle opportunità offerte dai programmi comunitari, apprendimento di una seconda lingua.

Nel dettaglio saranno 4 i servizi principali offerti alle giovani generazioni di globe trotter:



    a) l’uso gratuito dei mezzi pubblici regionali nell’area extraurbana nei giorni di venerdì e sabato dalle ore 19.00 e fino alle ore 07.00 del giorno successivo (dal 1 giugno partirà il servizio sperimentale da 4 località del Lazio con destinazione le discoteche del litorale romano);

    b) l’accesso a tariffe ridotte nei musei di interesse regionale e locale, nonché alle iniziative e manifestazioni culturali, musicali e sportive promosse o finanziate dalla Regione Lazio direttamente o mediante il trasferimento di fondi regionali agli enti locali (è previsto uno sconto del 20% su tutte le iniziative culturali inserite nel circuito regionale teatrale e musicale)

    c) convenzioni con alberghi e ostelli della gioventù per favorire la permanenza nei luoghi ove i giovani intendono recarsi durante il fine settimana (i titolari della carta giovani potranno accedere direttamente all’intera rete degli ostelli dell’Associazione Italiana Alberghi della Gioventù, consistente attualmente in 121 strutture dislocate in tutte le regioni italiane);

    d) altre agevolazioni finalizzate a sostenere il processo di crescita, formazione e inserimento lavorativo dei giovani, con particolare riguardo agli scambi internazionali, l’accesso alle opportunità offerte dai programmi comunitari, l’apprendimento di una seconda lingua (verranno predisposti dei pacchetti formativi ad hoc nell’ambito del Fondo Sociale europeo). (v. articolo)

Il governatore della Regione Lazio ha annunciato che alla carta sono stati stanziati 600.000 dei 3.185.000,00 euro predisposti per il 2007 del Piano triennale in favore dei giovani, cui si aggiungeranno le risorse provenienti dal Fondo Politiche Giovanili che verranno utilizzate per la realizzazione dei Piani Locali Giovani.

La tessera sarà valida fino al 31 dicembre 2008 e nella prima fase si prevede la distribuzione di circa 200 mila unità. Per averla basterà recarsi presso gli uffici del comune di residenza o in uno degli altri punti di rilascio individuati dai Comuni stessi, esibire un documento di riconoscimento valido e compilare il relativo modulo di iscrizione. La tessera sarà accompagnata dalla guida “Carta giovani X te”, una guida ai servizi per i soci, e la Regione avvierà anche una campagna informativa tramite internet, free magazine, sms, radio e camper. Il prezioso “lasciapassare” avrà una validità estesa su suolo europeo, inserendosi nel circuito EURO <26, e sarà pertanto riconosciuta ed utilizzabile in 39 paesi in Europa (sono attualmente più di 4 milioni i giovani che la utilizzano in 200.000 Punti Convenzionati per accedere a servizi, sconti e agevolazioni).

  • shares
  • +1
  • Mail