Termoregolatore: multe per il condominio che non lo installa

multe termoregolatore

Termoregolatori, si cambia, a suon di salatissime multe. Per ogni condominio che non lo installa le regioni propongono un’ammenda fino a 2.500 euro. A seguito dell’apertura della procedura d’infrazione europea contro l’Italia ora dobbiamo adeguarci alle norme UE in materia.

La legislazione nazionale finora faceva leva sul d.lgs. 102/2014, ora un nuovo schema decreto legislativo contenente «disposizioni integrative al dlgs 4 luglio 2014 n. 102, di attuazione della direttiva 2012/27/Ue sull’efficienza energetica» a fine luglio ha avuto l’ok da parte della conferenza delle regioni, con qualche correzione.

In breve, la nuova norma introduce la definizione di «aggregatore», ovvero un fornitore di servizi su richiesta che ingloba una pluralità di carichi utente di breve durata per metterli in vendita o all’asta in mercati organizzati dell’energia.

Altra novità è quella dell’«audit energetico», cioè la procedura sistematica utile a ottenere un’adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un immobile o gruppo di immobili, di una attività economica, impianto industriale o commerciale o di servizi pubblici o privati. Il tutto per individuare e calcolare le opportunità di risparmio energetico e i risultati i termini di costi-benefici.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail