Roma, buttare mozziconi di sigaretta a terra può costare 150 euro di multa

Gettare un mozzicone di sigaretta a terra potrà costare caro a Roma: la multa prevista per chi incurante butta la cicca in strada sarà di circa 150 euro secondo Il Messaggero. La misura dell'amministrazione capitolina dovrebbe contribuire al mantenimento del decoro urbano della città eterna in vista del Giubileo straordinario proclamato da Papa Francesco.

Si poteva fare anche prima e indipendentemente dal Giubileo della Misericordia? Sicuramente, in ogni caso meglio tardi che mai. Quindi dopo diverse città italiane ed europee, tra cui Parigi e Rotterdam, anche a Roma punta sull'effetto deterrente della multa anti mozzicone selvaggio.

A Trento la sanzione contro chi getta le cicche o altro a terra è di 500 euro, a Firenze, la multa anti mozzicone di sigaretta è di 150 euro, a Parma 300 euro, a Milano 450 euro, a Lucca dai 30 ai 150 euro, a Ferrara 100 euro.

Tornando alla capitale, nella bozza di regolamento della Polizia urbana in questi giorni sul tavolo della giunta all'articolo 4, una norma recita: Nei luoghi pubblici o aperti al pubblico a salvaguardia della sicurezza e del decoro della città, non è consentito gettare mozziconi o, comunque, avanzi di tabacco".

Ogni giorno a Roma, secondo i dati di Ecoitaliasolidale, si producono circa 11 milioni di cicche, quasi 4 miliardi l'anno, la metà almeno di questi mozziconi viene gettato in strada. Il Campidoglio sempre per il decoro urbano della città in occasione del Giubileo (dall'8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016) dovrebbe introdurre il divieto di accattonaggio molesto, di bivacchi in luoghi pubblici, di sedersi sui monumenti e di lavare i vetri delle auto ferme ai semafori.

  • shares
  • Mail