Affitti studenti fuori sede: Milano, Roma e Firenze le città più care

affitti studenti fuori sede

Per gli studenti universitari fuori sede è tempo di fare i conti con l'affitto da pagare per il nuovo anno accademico. Le università italiane stanno riaprendo e secondo uno studio di Immobiliare.it nelle 15 città con la maggior presenza di fuori sede, i prezzi medi richiesti sono di 380 euro al mese per una stanza singola e 270 euro per un posto letto in doppia.

Prezzi degli affitti che restano sostanzialmente stabili sull'anno precedente, anche se va registrato un calo pari al 3% circa relativo alle camere doppie. Milano è nel 2015 la città dove affittare una camera singola costa di più, con la probabile complicità dell'effetto Expo, i prezzi medi richiesti sono saliti per le camere singole e per le doppie. Per la singola, sempre secondo Immobiliare.it, servono 490 euro in media, il 28% in più del dato medio nazionale e il 2% in più rispetto allo scorso anno; per un posto letto in doppia ci vogliono circa 335 euro, +5% sul 2014.

Subito dopo Milano c'è Roma, dove i prezzi medi sono più bassi per la maggiore estensione territoriale. Per una camera singola servono 415 euro al mese (+1% sul 2014) per un posto letto in una doppia 290 euro (-3%). Al terzo posto del caro affitti per gli studenti fuori sede c'è Firenze, dove giungono tanti studenti Erasmus da tutta Europa. Servono 365 euro per la stanza singola (+2% sul 2014) e 275 per il posto in doppia (+6%). "Il mercato delle stanze in affitto sembra non conoscere crisi e la generale tenuta dei prezzi lo dimostra. Un'ulteriore prova della buona salute di questo business risiede nella stabilità del numero di stanze e posti letto disponibili, che non cala come sta succedendo, invece, a quello degli immobili" spiega l'amministratore delegato di Immobiliare.it Carlo Giordano.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail