Risparmiare sul conto corrente: online conviene

Conto online

Come risparmiare sul conto corrente? Domanda che sa di necessità per tanti italiani alla prese col far quadrare il bilancio familiare visto che la gestione di un conto, ha un costo medio che secondo Adusbef e Federconsumatori può superare i 200-300 euro all’anno (cifra esagerata per Bankitalia che calcola di un costo medio di circa 100 euro).

Pagare meno è comunque possibile, scegliendo ad esempio un conto online a zero spese. Le offerte delle banche sono diverse e ritagliate sulle diverse esigenze e necessità della clientela, con proposte decisamente più convenienti rispetto ai conti correnti tradizionali. Molti conti online hanno operatività anche in filiale, ma in genere in quel caso i clienti possono pagare alcuni movimenti, tipo i bonifici e così via.

Per le associazioni dei consumatori sopracitate i conti correnti italiani restano i più cari d’Europa. In base a un’indagine dell’università Bocconi, di cui parla ItaliaOggi, inoltre i conti correnti hanno dei costi per le commissioni e per le operazioni, specie se fatte allo sportello, sempre più alti.

Si parla di un aumento del 20% in due anni, mentre sono inferiori gli incrementi registrati per i costi di gestione del conto. Ecco perché sempre più clienti scelgono di passare al conto online: secondo l’Osservatorio sui Conti Correnti e sui Conti di Deposito di ConfrontaConti.it tra gennaio e maggio 2015 il canale online è stato usati dal 48,3% dei richiedenti contro l'8,5% regisrato presso le filiali.

  • shares
  • Mail