Tasi prima casa cancellata anche per gli inquilini

tasi abolita

La Tasi sulla prima casa sarà abolita non solo per i proprietari ma anche per gli inquilini. Lo precisa il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan durante il question time di ieri nell’aula della Camera dei deputati su temi d’attualità fiscale e pensionistica.

La Tasi per i locatari sparirà dal 2016. L'imposta sui servizi indivisibili dei comuni, che ha sostituito l'Imu sull'abitazione principale, verrà dunque cancellata anche per chi prende un immobile in affitto: «È corretto un intervento finalizzato all’eliminazione della Tasi per la prima casa sia per possessori, sia per i detentori» ha detto Padoan.

Quindi si andrà verso la «modifica della disciplina» della tassa sulla casa principale, «evitando disparità fra i contribuenti». Confedilizia però ribatte che «in assenza di specificazioni sarebbe inaccettabile, perché si risolverebbe in un aumento di imposizione sui proprietari che affittano» quando occorrerebbe non solo «eliminare la quota a carico dei detentori» ma «ridurre in via generale il tributo per gli immobili locati».

Il governo - ha spiegato ancora Padoan nel corso del question time - è poi pronto a chiedere all’Ue «nuovi margini di flessibilità» sui conti pubblici prima della presentazione in parlamento, il 15 ottobre, della Legge di stabilità 2016. Il ministro ha precisato pure che non sono previste misure in per la flessibilità in uscita dal lavoro, sulle pensioni tutto rimane insomma com'è.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail