Bce: Italia usi tesoretto derivante dallo spread basso per ridurre il debito

La Banca centrale europea ha rivisto al ribasso il Pil e l'inflazione dell'eurozona.

tesoretto spread italia

La BCE invita Italia, Belgio e Francia a usare i risparmi derivanti dai minori interessi sui titoli del debito pubblico per ridurre il deficit invece di aumentare la spesa. Utilizzare lo spread basso per fare cassa. L'Eurotower nel suo bollettino economico ricorda che Belgio e Italia hanno "elevati gap" nel consolidamento strutturale ma le attenuanti di bassa crescita e riforme non possono essere una giustificazione a lungo termine per non rispettare le regole sul debito.

L'istituto di Francoforte spiega poi che la ripresa economica dell'area euro dovrebbe proseguire anche se a un ritmo fiacco, del resto anche la frenata della crescita dei paesi cosiddetti emergenti si sta facendo sentire in negativo sulle esportazioni europee. Secondo la Bce sta funzionando invece bene la politica monetaria super espansiva messa in campo da marzo scorso: oltre ai bassi tassi il quantitative easing sta facendo crescere la domanda interna e salire l'inflazione.

Il consiglio della Bce "sottolinea la sua volontà di agire, se necessario, usando tutti gli strumenti disponibili nel suo mandato": tradotto l'allentamento monetario potrebbe proseguire oltre la sua prefissata a settembre dell'anno prossimo per far risalire l'inflazione poco sotto il 2%.

Intanto l'istituto diretto da Mario Draghi ha rivisto al ribasso il Pil dell'eurozona nel 2015: a +1,4%, 2016 da +1,5 precedente e +1,7% da +1,9% nel 2016. Rivista al ribasso anche stima dell'inflazione di Eurolandia, allo 0,1% da 0,3% precedente per quest'anno, all'1,1% dall'1,5% per il 2016 e all'1,7% da 1,8% precedente per il 2017.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail