Vendite al dettaglio in aumento a luglio

vendite al dettaglio istat

Vendite al dettaglio in aumento a luglio 2015. L'indice destagionalizzato elaborato dall'Istat del valore delle vendite al dettaglio, valore corrente che ingloba la dinamica delle quantità e dei prezzi, è aumentato dello 0,4% su base congiunturale (da -0,3% di giugno) e dell'1,7% annuo.

Rispetto alla media del trimestre maggio-luglio 2015, il valore delle vendite al dettaglio ha fatto segnareun incremento dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. L'indice grezzo del valore del totale delle vendite come detto è cresciuto dell'1,7% rispetto a luglio dell'anno scorso per un ritmo di crescita simile a quello del mese precedente.

Nel trimestre maggio-luglio 2015 l'indice è salito dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti. Nei primi sette mesi dell'anno in corso invece il valore delle vendite ha mostrato un aumento tendenziale dello 0,7%.

Sempre nel periodo gennaio-luglio 2015 i valori delle vendite di prodotti alimentari e quello di prodotti non alimentari fanno registrare degli aumenti, rispettivamente, dell'1,3% e dello 0,3%.

Considerando la variazione dei prezzi al consumo, ci sono segnali di ripresa dei consumi di beni in termini reali, con l'indice in volume delle vendite al dettaglio che a luglio 2015 ha mostrato variazioni positive dello 0,4% rispetto a giugno 2015 e dell'1,4% su luglio 2014.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail