Boom dei mutui-casa: +86%. Prestiti alle imprese +15,9%

I dati dell'Abi per il periodo gennaio-agosto 2015.

boom mutui casa 2015

Secondo quanto comunica oggi l'Abi (Associazione bancaria italiana) nei primi 8 mesi del 2015 i prestiti alle imprese sono cresciuti del 16% e si registra un vero e proprio balzo (+86%) dei mutui per la casa. I dati risultano da un campione rappresentativo 78 banche che rappresentano circa l'80% del mercato. Nel dettaglio i prestiti alle imprese hanno mostrato tra gennaio e agosto un aumento del 15,9% sullo stesso periodo dell'anno precedente.

I mutui per l'acquisto di immobili, nello stesso arco di tempo, sono cresciuti dell'86,1% mentre le nuove operazioni di credito al consumo hanno fatto segnare un aumento del +27,2%. Per i mutui alle famiglie per l'acquisto di casa dai dati si evince la significativa ripresa del mercato dei finanziamenti alle famiglie per l'acquisto di un'abitazione, ripresa agevolata anche dai tassi d'interesse più bassi grazie alla politica monetaria super espansiva della Bce.

Tra gennaio e agosto 2015 le erogazioni di nuovi mutui è stata pari a 28,920 miliardi di euro, quasi il doppio dai 15,543 miliardi dello stesso periodo del 2014. Lincidenza delle surroghe sul totale dei nuovi mutui è stata invece pari, sempre nei primi 8 mesi del 2015, al 29% circa.

Il totale della nuove erogazioni di mutui nel periodo in esame è superiore anche al dato dello stesso periodo del 2013 (12,089 miliardi di euro) sia al valore dei primi otto mesi 2012 (13,924 mld di euro).

Le erogazioni di mutui di gennaio-agosto di quest'anno superano anche i finanziamenti dell'intero 2014, pari a 25,283 miliardi di euro. I mutui a tasso variabile rappresentano il 48,3% delle nuove erogazioni complessive, ma negli ultimi mesi sono in forte aumento i mutui a tasso fisso che ad agosto rappresentano il 60% delle nuove erogazioni, da meno del 20% del 2014.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail