Istat: inflazione in calo a settembre, sale il carrello della spesa

Inflazione istat

Inflazione in calo a settembre. Secondo le stime preliminari dell'Istat l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività al lordo dei tabacchi è diminuito dello 0,3% su base congiunturale aumentando invece dello 0,3% annuo, nei confronti di settembre 2014, dal +0,2% tendenziale registrato ad agosto scorso.

L'inflazione acquisita per il 2015 cala così a +0,1%, da +0,2% ad agosto. Il leggero aumento dell'inflazione è ascrivibile sopratutto all'accelerazione della crescita tendenziale dei prezzi degli Alimentari non lavorati (+3,4%, da +1,9% di agosto) e all'inversione del trend dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti che da -0,1% di agosto sono saliti a settembre a +0,8%. Tali aumenti in parte sono stati compensati dall'ulteriore caduta dei prezzi degli Energetici non regolamentati: -12,8%, da -10,4% registrato in agosto.

Carrello della spesa. Sempre a settembre 2015 i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona - il cosiddetto carrello della spesa - sono aumentati dello 0,6% su base mensile e dell'1,3% rispetto a dodici mesi prima, in salita dal +0,7% di agosto. I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto non hanno subito variazioni su base mensile ma hanno mostrato un calo stabile e pari a -0,3% su base annua.

  • shares
  • Mail