Voluntary disclosure: raggiunta quota 60 mila adesioni

Banconote Euro

Le richieste di adesione alla "voluntary disclosure" hanno sfondato il tetto delle 60 mila richieste. Lo ha comunicato la direttrice dell'Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi, rispondendo ad una domanda dei giornalisti a margine di un convegno che si è tenuto a Milano oggi. La direttrice ha poi aggiunto che queste cifre sono in linea con quanto stimato, ma è impossibile sapere ad oggi cosa succederà in futuro. Il gettito fiscale stimato è di circa 1,4 miliardi di euro. Orlandi ha sottolineato come in Italia l'evasione fiscale valga "decine di miliardi", sottolineando come sia necessario un "nuovo rapporto" tra fisco e contribuente, basato sulla collaborazione preventiva.

Intanto il Governo ha approvato due giorni fa il decreto di proroga (decreto legge 153 del 30 settembre 2015, con le «Misure urgenti per la finanza pubblica», pubblicato ieri sulla «Gazzetta Ufficiale» 227) che estende il termine per la presentazione di tali istanze fino al prossimo 30 novembre. L'iter del decreto legge i questione inizierà dalla Commissione Finanze del Senato, lo ha riferito il presidente della Commissione Mauro Maria Marino del PD.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail