Canone Rai, Renzi annuncia: “Dal 2016 costerà meno e si pagherà in bolletta”

matteo-renzi-2015.jpg

Il premier Matteo Renzi è tornato oggi a parlare del Canone Rai e, nel corso della sua partecipazione a “In Mezz’ora” di Lucia Annunziata, ha annunciato che dal 2016 ci sarà una piccola riduzione - passerà da 113 euro a 100 euro all’anno - e che, dopo un tira e molla che va avanti da anni, sarà incluso in bolletta.

O meglio, non si tratta di un vero e proprio annuncio, ma di una previsione:

Dal prossimo anno ci sarà una riduzione del canone e diciamo che lo devono pagare tutti: credo che lo strumento che verrà scelto sarà la bolletta. Oggi costa 113 euro, il prossimo anno costerà 100 euro. Chi è onesto e paga, paga meno.

Quella del Canone Rai non è stata l’unica riduzione annunciata oggi da Renzi. Il premier, infatti, ha anticipato anche tagli alle tasse per le imprese, sempre a partire dal prossimo anno:

Per la prima volta taglieremo le tasse in Italia. Il prossimo anno, a dispetto delle aspettative, ridurremo le tasse alle imprese. In passato avevamo pensato di intervenire solo per le aziende del meridione, ma questo non si può fare perché va contro la disciplina degli aiuti di Stato, quindi interverremo per tutti.

Con l’occasione, inoltre, Renzi si è confermato ancora una volta molto positivo sul futuro e la crescita dell’Italia, arrivando a ipotizzare che la crescita del Pil toccherà l’1%, e non lo 0,7% ipotizzato dal Governo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail