Fiat Chrysler: accordo sul contratto con il sindacato UAW, sciopero scongiurato

Fiat Chrysler Automobiles conferma di aver raggiunto un nuovo accordo di massima con il sindacato USA dopo la bocciatura della precedente intesa da parte dei lavoratori.

FCA  contratto

FCA (Fiat Chrysler Automobiles) e il sindacato Usa UAW (United Auto Workers) hanno raggiunto una nuova bozza di accordo per il rinnovo del contratto di lavoro quadriennale che eviterà lo sciopero ma dovrà ora essere ratificato dai 40.000 dipendenti del gruppo che lavorano negli Stati Uniti.

I termini del nuovo accordo non sono stati ancora diffusi, ma il consiglio Uaw di Chrysler si riunirà domani alle 17 italiane per votare sull'intesa. "Poiché l'accordo è soggetto alla ratifica dei membri dello Uaw, la società non può discutere le specifiche del contratto in attesa della votazione" si legge in un nota diffusa da Fiat.

La schema di contratto precedente sottoscritto da FCA E UAW era stata bocciato dal 65% degli iscritti a Uaw, anche se la casa automobilistica aveva annunciato nuovi investimenti per 5,3 miliardi di dollari.

I timori sulla tutela delle produzioni in Usa, la mancata cancellazione del doppio sistema retributivo e la presenza di un bonus alla ratifica di 3 mila dollari, -500 rispetto al precedente contratto, avevano fatto votare no dalla maggior parte dei lavoratori.

Reuters cita Carl Durham, operaio 45enne dello stabilimento di Kokomo, Indiana, il quale dice che voterà il nuovo contratto solo se ci sarà l'eliminazione o quanto meno la riduzione del gap di 9 dollari l'ora circa tra la retribuzione dei lavoratori con diversi anni di impiego alle spalle e quelli assunti di recente. Se i lavoratori accettassero il nuovo accordo questo farebbe da precedente per UAW che per i negoziati con General Motors e Ford.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail