Volkswagen: investimenti in Italia confermati, blocco vendite per 1.300 auto

scandalo volkswagen Italia investimenti

La sospensione cautelare, seguita al diesel gate Volkswagen, delle vendite in Italia della auto a gasolio della casa tedesca con tecnologia "euro 5" - quelle con i software truccati - riguarda in tutto 1.300 veicoli. A fornire la precisazione è stato l'amministratore delegato di Volkswagen Italia, Massimo Nordio, durante una audizione in Senato. Il manager ha aggiunto che le nuove auto VW montano una teconologia standard "euro 6" e che il blocco delle vendite delle macchine invece coinvolte nello scandalo emissioni di scarico truccate, appunto euro 5, è temporaneo.

Non è ancora chiaro, ha affermato Nordio, quale sia l'esatto effetto di questi meccanismi di alterazione delle emissioni. Di sicuro, a detta del manager, c'è il fatto che Volkswagen ha fatto sapere oggi che gli investimenti in Italia saranno confermati dopo lo scandalo emissioni, anche se il gruppo automobilistico tedesco aveva annunciato che in generale taglierà di un miliardo all'anno gli investimenti previsti prima che deflagrasse la bomba diesel gate.

"Oggi è stata inviata una lettera da parte dell'AD di Audi AG, azionista degli asset del mercato italiano Stadler al presidente del Consiglio Renzi, al ministro dell'Economia e al ministro delle Attività produttive nella quale si conferma che il piano di investimenti in Italia è confermato totalmente"

ha specificato in audizione Nordio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail