I "paperoni" cinesi sorpassano quelli americani nel 2015 - Video

La ricchezza si sposta sempre più a Oriente. Nel 2015 il numero di paperoni cinesi ha superato per la prima volta quello dei ricconi americani. È quanto emerge da uno studio della rivista cinese Hurun Report, specializzata in lusso, secondo cui nel Paese del Dragone ci sarebbero ad oggi 596 miliardari, per patrimoni calcolati in dollari Usa, cioè 242 miliardari in più rispetto all'anno scorso, mentre gli USA sono fermi a quota 537 paperoni.

Il paperon de' paperoni cinese è il magnate del settore immobiliare e dell'intrattenimento Wang Jianlin, fondatore ed ex boss del gigante del commercio elettronico Alibaba, con un patrimonio valutato in ben 34,4 miliardi di dollari.

L'imprenditore in occidente è noto ai più per il suo costoso shopping, tra gli "acquisti" fatti anche una quota nel club di calcio spagnolo Atletico Madrid. Se Wang è al primo posto, al secondo c'è Ma Yun, co-fondatore e attuale presidente esecutivo di Alibaba (623 mln di clienti) che nonostante il crollo del titolo della sua società a Wall Street l'anno scorso può sempre contare su una fortuna da 22,7 miliardi di dollari.

Al terzo posto tra i miliardari dellex Impero di Mezzo c'è l'imprenditore del beverage Zong Qinghou, con un patrimonio di 21 miliardi di dollari, mentre al quarto posto troviamo Pony Ma (con un 19 miliardi di dollari) fondatore del colosso internet Tencent nonché gestore della app WeChat.

paperoni cinesi

  • shares
  • +1
  • Mail