Istat: surplus commerciale extra Ue +1,429 miliardi a settembre, export in calo

surplus commerciale italia

Il saldo del commercio estero italiano extra europeo registra un surplus di 1,429 miliardi di euro a settembre 2015, in calo rispetto all'avanzo commerciale extra Ue di 1,533 miliardi fatto segnare a settembre 2014. A comunicare i dati è oggi l'Istat.

Il saldo di settembre è comunque superiore all'avanzo di 1,383 miliardi di euro del precedente agosto, che è il mese con i minori scambi dell'anno, contro il surplus di 1,717 miliardi di agosto 2014. Sempre a settembre 2015 l'export extra Ue è calato del 2,2% e l'import dell'1,6% su base tendenziale.

Nel penultimo trimestre dell'anno le esportazioni italiane hanno mostrato una diminuzione del 4,2% su base mensile con flessioni molto marcate per l’energia (-21,7%) e per i prodotti intermedi (-4,8%). Il mese scorso il calo su base annua dell’export è stato però bilanciato dalla netta crescita delle vendite di Made in Italy verso gli Stati Uniti (+18,2%).

Anche le esportazioni verso India (+20,5%) e paesi EDA (+8,2%) sono in aumento rispetto alla crescita media registrata dall'inizio dell'anno. L'Istituto nazionale di statistica spiega ancora che il saldo dall’inizio del 2015 è largamente positivo e in netta crescita sull’anno precedente per attestarsi a +21,7 miliardi, 16,1 miliardi in più sullo stesso periodo del 2014.

All’interscambio con gli Usa sono imputabili circa tre quarti del consistente surplus commerciale dei primi tre trimestri del 2015. Al netto dei prodotti energetici, l’avanzo tocca i 45 miliardi, dai 47 del 2014.

  • shares
  • +1
  • Mail