Poste compra System Data Software (SDS) attraverso Poste Vita

poste compra SDS

Poste Italiane ha comprato System Data Software (SDS), società italiana del settore salute, per 20 milioni di euro, da corrispondere in più tranche. L'acquisizione del 100% di SDS, attiva dal 1988 sul mercato domestico, è avvenuta tramite la controllata Poste Vita. Il Gruppo guidato dall'amministratore delegato Francesco Caio, fresco di quotazione a Piazza Affari, ha diffuso nella serata di ieri una nota che parla dell'acquisizione di System Data Software come di:

"uno dei tasselli del piano di sviluppo del Gruppo Poste Italiane nella protezione, ed in particolare del welfare, per cogliere le opportunità del mercato assicurativo".

Piano di sviluppo che prevede una crescente finanziarizzazione di Poste che vuole competere sempre più con gli altri big del settore assicurativo. System Data Software, spiega Poste Italiane, si occupa in modo innovativo di gestire tutti i servizi offerti da una "centrale operativa del mondo salute" tra cui i contact center, un network di strutture sanitarie convenzionate e le attività di gestione dei pagamenti. Poste vuole così essere presente nel settore welfare per:

"essere al fianco delle famiglie italiane, offrendo loro la possibilità di essere supportate nella gestione dei bisogni di Assistenza e Salute".

Acquistando SDS, con il pagamento di alcune tranche legato all'andamento di eventi relativi al business di medio termine di SDS, Poste Vita potrà contare su un selezionata rete di professionisti e di strutture sanitarie presenti sul territorio nazionale che offriranno "soluzioni complete ed innovative" per rispondere alle esigenze di protezione dei clienti a un prezzo che viene definito "accessibile a tutti" in modo da acquisire crescenti fette di mercato sia nel settore retail che in quello business delle polizze collettive.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail