Mancano 60.000 infermieri: Italia a rischio sanzione Ue

infermieri-cercasi.jpg

Se cercate un corso di studi post diploma che abbia davvero potenziali sbocchi lavorativi scienze infermieristiche è tra quelli. Oggi è la Cgil che ci ricorda come in Italia manchino ben 60.000 infermieri e che l’Europa per questo potrebbe sanzionarci aprendo una nuova procedura di infrazione sul giusto orario di lavoro.

Il personale infermieristico nella sanità pubblica è pari a 270.000 unità, ma dovrebbe essere uguale a 330.000 unità per coprire in modo equo il fabbisogno. Il numero degli infermieri impiegati su tutto il territorio nazionale è parecchio inferiore infatti al giusto rapporto tra il numero degli infermieri e quello della popolazione totale: sette infermieri ogni mille abitanti secondo l'Ocse.

Il 25 novembre ricorda la Fp Cgil entrerà in vigore l'applicazione della normativa Ue sul giusto orario di lavoro nella sanità pubblica. Una trattativa per gestire la vicenda tra sindacati e governo è stata avviata presso l'Aran ma

"siamo in gravissimo ritardo. Abbiamo trascorso invano un anno senza che il nostro paese si mettesse in regola, con il rischio, a questo punto certo, di subire pesanti sanzioni da parte dell'Unione Europea"

spiegano dal sindacato che rappresenta la categoria servizi pubblici della Cgil. La direttiva europea in questione prevede il rispetto delle 11 ore di riposo consecutivo ogni 24 ore e il non superamento delle 48 ore di lavoro a settimana.

"Uno standard attualmente impossibile da garantire per l'esiguo personale disponibile (...) tutte le professioni sanitarie 'turniste' sono soggette a massacrati turni e continui straordinari, che fanno ricadere solo sulle loro spalle la tenuta del Servizio sanitario nazionale"

aggiungono dalla Fp Cgil. Il giusto oorario di lavoro non è garantito anche “grazie” al fatto che dal 2010 è stato bloccato il turnover quindi

"si è progressivamente ampliata una carenza sul totale degli infermieri occupati".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail