Istat: "Il 40,3% dei pensionati vive con meno di mille euro al mese"

Il 52,9% dei pensionati è donna e tra loro il 49,2% percepisce meno di mille euro mensili.

La "generazione mille euro" sarebbe quella dei giovani precari raccontati in un blog poi diventato libro e poi film, ma, da quanto risulta dai dati Istat pubblicati oggi, neanche i pensionati italiani se la passano meglio. Il 40,3% dei pensionati, infatti, percepisce un assegno mensile inferiore ai mille euro e se si prendono in considerazione solo le donne, la metà di loro è sotto questa soglia.

I dati Inps riferiti al 2014 rivelano i seguenti numeri che proviamo a schematizzare:
- la spesa complessiva per le prestazioni pensionistiche nel 2014 è stata di 277.067 milioni di euro e rispetto al 2013 è aumentata dell'1,6%;
- l'incidenza sul Pil di questa spesa è cresciuta dello 0,2%, dal 16,97% del 2013 al 17,17% del 2014
- il 70% della spesa pensionistica totale è per pensioni di vecchiaia, il 14,9% per pensioni ai superstiti, l'8,0% per pensioni assistenziali, il 5,6% per pensioni di invalidità, l'1,6% per pensioni indennitarie
- l'importo medio annuo delle pensioni è di 11.943 euro, aumentato del 2,1% (ossa 245 euro) rispetto al 2013
- in totale in Italia nel 2014 ci sono stati 16,3 milioni di pensionati (-134mila rispetto al 2013)
- considerato che alcuni pensionati percepiscono più di una pensione, in media ognuno dei 16,3 milioni di pensionati percepisce 17.040 euro all'anno, +403 euro rispetto al 2013
- per quanto riguarda la distribuzione "geografica" delle pensioni, il 47,7% è erogato al Nord, il 20,4% al Centro e il 31,9% al Sud
- nel 2014 hanno iniziato ad avere la pensione per la prima volta 541.982 persone, mentre i cessati sono stati 675.860
- il reddito medio dei nuovi pensionati è di 13.965 euro, mentre quello dei cessati era di 15.356 euro e quello dei pensionati sopravviventi (cioè coloro che percepivano la pensione anche nel 2013) di 17.146

Veniamo ora al discorso sulle donne:
- il 52,9% dei pensionati è donna
- le donne pensionato percepiscono in media 14.283 euro all'anno, mentre gli uomini 20.135 euro
- il 49,2% delle donne pensionate ottiene meno di mill euro al mese, mentre per gli uomini coloro che percepiscono meno di mille euro sono il 30,3%

Per quanto riguarda l'età, il 23,3% dei pensionati ha meno di 65 anni, il 51,9% ha tra i 65 e i 79 anni e il 24,9% ha dagli 80 anni in su.

Come abbiamo visto il 40,3% percepisce meno di mille euro al mese, il 39,1%, invece, ha una pensione tra i mille e i duemila euro, solo il 14,4% tra i duemila e i tremila euro, mentre i pensionati ricchi, cioè coloro che hanno più di tremila euro al mese sono il 6,1% e in particolare il 4,7% ha una pensione tra i tremila e i cinquemila euro.

Il 66,7% dei pensionati ha una sola pensione, mentre il 25,4% ne ha due e il 7,8% ne ha tre.

Pensionati, dati Istat

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail