Inps: Cigo in calo del 65% annuo, ma pesa blocco autorizzazioni per il Jobs act

Cassa Integrazione dati  2015

A novembre la cassa integrazione guadagni (cig) diminuisce del 38,5% rispetto a un anno fa, con la cassa ordinaria (cigo) che registra un crollo del 65,7%. Il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate il mese scorso è stato pari a 52,4 milioni rispetto agli 85,1 milioni di novembre 2014.

A comunicare i dati destagionalizzati è l'Inps che spiega come questi siano calcolati soltanto per le componenti ordinaria e straordinaria che sono in calo del 14,1% su ottobre 2015 mentre. L'Inps spiega che sui dati della ciao pesa però il blocco autorizzativo, terminato il 2 dicembre scorso, disposto dall'Istituto di previdenza sociale per uniformare le procedure alle nuove norme del Jobs act.

Significa che tra il 24 settembre scorso, data di entrata in vigore del decreto legislativo 148/2015 del Jobs act, e il 2 dicembre scorso, quando è stata pubblicata la relativa circolare applicativa dopo il nulla osta del ministero del Lavoro, l'Inps ha bloccato le autorizzazioni delle richieste di cassa integrazione ordinaria pervenute.

Per quanto riguarda le domande di disoccupazione queste risultano a ottobre in calo del 23,8% su base annua. In tutto le domande di disoccupazione arrivate all'Inps sono state 250.356, tra Aspi, MiniAspi, Mobilità e Naspi, in diminuzione del 23,8% rispetto allo stesso mese 2014 (328.734). Nei primi 10 mesi dell'anno il totale è stato di 1.709.305, in diminuzione del 13,9% rispetto a 1.984.773 dello stesso periodo del 2014.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail