Madia e gli assenteisti: "Devono essere mandati a casa senza stipendio in 48 ore"

Marianna Madia, ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, torna a parlare del decreto sulla riforma della P.A. che andrà dopodomani in Consiglio dei Ministri.

Il ministro ribadisce il concetto già espresso da Matteo Renzi un paio di giorni fa in relazione agli statali assenteisti. Ecco le parole di Marianna Madia in un'intervista a SkyTg24 ripresa dallo stesso profilo Facebook dell'esponente del governo: "Se abbiamo la prova che qualcuno timbra il cartellino e poi esce dall’ufficio, deve essere mandato a casa senza stipendio in 48 ore. Va fatto per difendere la maggioranza dei lavoratori pubblici che ogni giorno fanno il loro lavoro con dedizione e impegno. Su questo punto, mercoledì approveremo un decreto della riforma PA".

Nel video in alto, l'intervista a Marianna Madia che risponde anche alle critiche dei sindacati e di Renato Brunetta di Forza Italia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail