Conti deposito esclusi dal bail-in

conti deposito fuori dal bail in

I conti di deposito e il deposito titoli in amministrazione fuori dal bail-in, sono cioè esclusi dalle norme sul salvataggio interno delle banche in crisi, dove per interno si intende a carico dei clienti, azionisti in primi luogo ma anche obbligazionisti titolari di bond subordinati (come visto con la vicenda delle 4 banche salvate dal governo per decreto) e poi via via a scendere fino ai correntisti con più di 100mila euro.

Sul conto titoli, il conto di appoggio collegato a un conto corrente sul quale venogono spostate le somme che il cliente vuole investire, è stata fatta chiarezza ieri dal governo, per bocca del nuovo viceministro Enrico Zanetti. Questi durante un'interrogazione
a risposta immediata in commissione finanze di Montecitorio ha spiegato che, come riporta ItaliaOggi, è escluso dal bail-in:

qualsiasi obbligo derivante dalla detenzione da parte dell’ente sottoposto a risoluzione di disponibilità dei clienti, inclusa la disponibilità detenuta nella prestazione di servizi e attività di investimento e accessori, ovvero da o per conto di organismi di investimento collettivo o fondi di investimento alternativi, a condizione che questi siano protetti nelle procedure concorsuali applicabili

I depositi titoli in custodia o in amministrazione riguardano la detenzione/gestione da parte della banca dei soli strumenti finanziari - azioni, obbligazioni, titoli di stato e così via - di esclusiva titolarità del cliente e che in base al "principio di separazione patrimoniale" rappresentano un patrimonio distinto e separato da quello della banca e hanno perciò una tutela specifica.

Caso contrario invece per le somme di denaro dei clienti che derivano da quegli stessi strumenti (interessi e dividendi) e detenute nell'istituto: si tratta infatti di remunerazione liquidità accreditata su un conto ad hoc, quindi qui non c'è la separazione patrimoniale dell’istituto e rientrano perciò nell'ambito di applicazione del bail-in.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail