Uil: solo il 3,1% degli occupati ha trovato lavoro tramite centri per l'impiego

cpi flop in italia lavoro

Centri per l’impiego flop. Appena il 3,1% dei lavoratori dipendenti ha trovato lavoro tramite i centri pubblici per l'impiego (cpi) secondi uno studio della Uil presentato oggi. Si tratta di una percentuale di 3 volte inferiore rispetto alla media dell'Ue a 15, 9,4% e che pizza l’Italia dietro a Francia e Germania, dove i servizi pubblici per l'impiego trovano lavoro, rispettivamente al 6,7% e il 10,5% che vi si rivolgono.

Il confronto coi corrispettivi centri per il lavoro francesi e tedeschi fa capire quanto sarebbe necessario fare se si vuole rendere il sistema italiano di incontro tra domanda e offerta di lavoro più efficiente. L'analisi del Uil paragona i pi italiani ai centri della Pôle Emploi, l'agenzia pubblica nazionale, e a quelli della BA, Bundesagentur für Arbeit (Agenzia federale per l’occupazione), struttura autonoma ma soggetta al controllo del governo tedesco.

La ricerca mostrano come l’Italia sia parecchio indietro sulle risorse dedicate ai centri per l’impiego: se nel 2008 veniva speso per la rete dei cpi lo 0,04% del Pil, questa cifra è scesa allo 0,03% nel 2011. In Francia si spendeva lo 0,21% del Prodotto nazionale lordo nel 2008 che è diventato lo 0,25% nel 2011, in Germania lo 0,29% nel 2008 è salito fino allo 0,34% nel 2011.

I centri per l'impiego nazionali, oltre a doversi occupare di gestore domanda e offerta nel mercato del lavoro a livello locale, hanno funzioni di nell'attuazione delle politiche attive in tutti tre i paesi in esame. In Italia nel 2008 lavoravano nei cpi 10.100 addetti, numero sceso a 8.575 nel 2011. In Francia dai 26.543 dipendenti del 2007 si è passati a 49.400 del 2011.

In Germania, erano 96.488 nel 2007 e sono diventati 115.000 nel 2011. La spesa media per lavoratore dipendente intermediato dai servizi per l'impiego, in Italia è pari a 8.674 euro nel 2011, in Francia a 21.593 e in Germania a 15.834 euro, a fronte di una media Ue di 14.062 euro.


Vota l'articolo:
4.33 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO