Def, sindacati scettici. Camusso: “Non determina la crescita”

Carmelo Barbagallo (Uil): “Siamo ancora al livello di soldi virtuali”.

Susanna Camusso

Il giorno dopo l’approvazione del Def, il Documento di economia e finanza, i sindacati dicono la loro e commentano l’operato del governo che ha tagliato la stima di crescita per il 2016 all’1,2%, ossia una percentuale maggiore dello 0,8% del 2015, ma ma inferire al +1,6% che era stato previsto pochi mesi fa.

Susanna Camusso, numero uno della Cgil che oggi ha partecipato a Milano alla raccolta firme per la proposta di legge del sindacato sulla Carta dei diritti universali del lavoro, ha detto:

“La sensazione è che il Def sia costruito in funzione di continuare una politica di qualche aggiustamento di qualche decimale che, come abbiamo visto, non determina le condizioni per quella crescita, in particolare degli investimenti e dell'occupazione, di cui il Paese ha bisogno”

Carmelo Barbagallo della Uil, che stamane è invece a Potenza, ha aggiunto:

“Vogliamo prima leggere, siamo troppo abituati ad annunci e a spot. Noi speriamo che ci sia un'inversione di tendenza, così come ogni tanto dice il presidente del Consiglio, che guarda ad Obama. Per guardare ad Obama bisogna fare quello che è stato fatto negli Stati Uniti, che investono mille miliardi di dollari l'anno per raggiungere il 3,4% di crescita. Qui noi non investiamo un euro, siamo ancora al livello di soldi virtuali”

Neanche Annamaria Forlan, segretario generale della Cisl, se la sente ancora di dare un giudizio:

“È ancora presto per formulare un giudizio netto sul Def approvato dal Consiglio dei ministri. Abbiamo bisogno di leggere e approfondire bene i testi e il piano delle riforme allegato al documento. Sta di fatto che le stime prudenziali sul Paese non sono un dato incoraggiante"

Intanto il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan oggi è a Cernobbio per il Forum Ambrosetti, dove ha spiegato che l’Italia ha tutte le carte in regola per chiedere la flessibilità e che ogni spazio disponibile sarà sfruttato per tagliare le tasse.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail