Multe, più tempo se paghi online

multe online

Due giorni di tempo in più dalla data di scadenza per pagare le multe ma solo in modalità online. Nel Dl Banche, approvato lo scorso 6 aprile dal governo, spunta anche la norma che come spiega il portale d'informazione giuridico-legale Studiocataldi.it evita l'invio di oltre 50.000 cartelle esattoriali.

I due giorni in più per pagare le contravvenzioni sano il divario tra la data di pagamento e quella di accredito sui conti della polizia stradale, forbice temporale che spesso è costata maggiorazioni e penali agli automobilisti italiani. La norma precisa se si usa il web per pagare le multe il versamento risulta eseguito "se l'accredito in favore dell'amministrazione avviene entro 2 giorni dalla data di scadenza".

Rispettare i tempi previsti serve a non incorrere in altre sanzioni e per beneficiare della riduzione del 30% prevista per chi paga il verbale entro cinque giorni dalla notifica. Fin qu chi usava i canali online, ad esempio bonifico o home banking, per pagare la multa rischiava di perdere la riduzione anche se pagava nei termini stabiliti: faceva fede la data di accredito, che in alcuni casi può non combaciare con quella di invio della somma.

Con la nuova norma per usufruire dello sconto del 30% l'accredito dovrà pervenire entro il settimo giorno dalla notifica del verbale. Per pagare la multa in misura ridotta invece l'accredito deve pervenire entro il 62° giorno dalla notifica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail