Carburanti: prezzi in aumento alla vigilia del weekend-ponte del 25 aprile

Aumento del prezzo dei carburant

Prezzi dei carburanti in aumento alla vigilia del weekend-ponte del 25 aprile che vedrà sette milioni di italiani mettersi in viaggio, il 90% dei quali non lascerà Italia secondo Federalberghi.

Le quotazioni internazionali dei prodotti finiti continuano a salire, soprattutto per il diesel, al quarto rialzo di fila secondo la rilevazione di Staffetta Quotidiana. Questa stamattina Esso ha aumentato di un centesimo al litro i prezzi consigliati di benzina e gasolio, TotalErg ha alzato di un centesimo il prezzo del diesel.

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservaprezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati da Staffetta mostrano la benzina in modalità self service a 1,442 euro al litro (+0,1 centesimi) presso gli impianti colorati con le pompe bianche a 1,412; per il diesel self il prezzo medio è pari a1,239 euro al litro (+0,1 centesimi) no logo a 1,215 euro/litro.

In modalità servito la verde si attesta a un prezzo medio di 1,536 euro al litro (+0,2 centesimi), con le pompe bianche a 1,449 euro, mentre il gasolio "servito" viene rilevato a 1,336 euro al litro (+0,1 centesimi), pompe bianche a 1,254 euro al litro. Il gpl resta invariato a 0,534 euro al litro, con il prezzo alle pompe bianche non oltre 0,519 euro. Infine il prezzo medio del metano è di 0,982 euro al kg (invariato), no-logo a 0,973 euro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail