Controlli del Fisco anche sui profili Facebook

fisco controlla facebook

L’occhio del Fisco su Facebook. Le indagini dell’Agenzia delle entrate non tralasceranno neppure i profili social secondo quanto emerge dalla circolare emessa ieri dall’amministrazione finanziaria che modifica l’approccio ai controlli fiscali.

Tutte le informazioni reperibili online sranno oggetto dell’analisi del Fisco come conferma il direttore dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi a Italiaoggi: "Alle notizie ritraibili dalle banche dati si aggiungono quelle che pervengono da altre fonti, ivi incluse fonti aperte, per cui lo scenario informativo è ampio e variegato".

L'Agenzia delle Entrate intende quindi spulciare tra i social network che secondo l’amministrazione finanziaria evidentemente possono diventare una fonte primaria di indagine per il contrasto all’evasione. Quindi, ad esempio, le foto o i video caricati sui propri profili social di auto di lusso acquistate o di vacanze da sogno, magari alloggiando in un hotel a 5 stelle, potrebbero diventare oggetto di indagini per l'Agenzia delle Entrate che cercherà di capire se l’utente ha redditi tali da potersi pagare quel tipo di vacanza.

L’Agenzia delle Entrate spiega che in ogni caso verrà garantita l’effettiva partecipazione del contribuente agli accertamenti e che il contraddittorio assume “nodale e strategica centralità per la compliance e, come tale, dovrà essere considerato un momento significativamente importante del procedimento e non un mero adempimento formale”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail