Produzione costruzioni in calo a marzo: -0,7% su mese, -0,4% su anno

produzione costruzioni marzo

Fase sempre difficile per il settore delle costruzioni, la cui produzione cala a marzo dello 0,7% mensile e dello 0,4% annuo secondo i dati Istat diffusi oggi. Se l'indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra una riduzione mensile dello 0,7%, gli indici di costo del settore mostrano una riduzione a marzo dello 0,2% per il tronco stradale senza tratto in galleria e dello 0,1% per il fabbricato residenziale e per il tronco stradale con tratto in galleria.

Su base tendenziale a marzo 2016 l'indice della produzione nelle costruzioni corretto per gli effetti di calendario diminuisce dello 0,4%, stessa percentuale per l'indice grezzo. A marzo di quest'anno i giorni di lavoro sono stati 22, come a marzo 2015. L'indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale sempre su base annua a marzo cresce dello 0,5%, mentre calano gli indici del costo di costruzione di un tronco stradale sia con tratto in galleria (-1,4%) sia senza tratto in galleria (-1,8%)

Alla variazione tendenziale dell'indice di costo del fabbricato residenziale partecipano l'aumento del gruppo di costo "manodopera" (+0,9%) e la flessione di quello "materiali" (-0,4%). Il contributo maggiore al calo annuo degli indici dei costi di costruzione dei tronchi stradali è ascrivibile sia per il tratto in galleria sia per quello senza galleria alla riduzione dei costi dei materiali, rispettivamente dell'1,3 e dell'1,8%.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail