E-commerce: più che raddoppiate in 6 anni le aziende che vendono online

Dal 2009 a oggi ci sono 9mila aziende di e-commerce in più.

Aziende di e-commerce in Italia - Numeri

Il boom delle imprese di e-commerce in Italia corrisponde quasi alla perfezione all’intero saldo del settore del commercio nell’arco degli ultimi sei anni. È quanto emerge dai dati di Infocamere elaborati per Unioncamere che li ha diffusi oggi.

Dal confronto tra il segmento delle vendite online e quelle dell’intero settore commerciale si nota infatti che, negli ultimi sei anni (2009-2015), le imprese che vendono al dettaglio via web sono aumentate di 8.994 unità e hanno registrato un +151,6% con una media del +25,3% all’anno. Se consideriamo invece l’intero settore del commercio al dettaglio, che comprende circa 870mila aziende, c’è stato un incremento di sole 7.170 aziende, ossia dello 0,83% in sei anni.

Se andiamo a considerare anche il commercio all’ingrosso e dunque un insieme di 1,5 milioni di imprese, l’aumento è quasi impercettibile: solo 1.876 aziende in più, sia solo lo 0,12%. Dunque l’intera crescita del commercio in Italia si rispecchia nel saldo delle aziende che vendono online.

Dai dati di Infocamere per Unioncamere si possono esaminare anche quali sono le regioni in cui si registrano i maggiori incrementi e per quanto quelle del Nord restino, ovviamente, quelle con più imprese in termini assoluti, se andiamo a considerare la crescita, invece, sono trainanti le regioni del Centro-Sud.

Il maggior aumento, infatti, lo notiamo in Abruzzo, dove si registra un +260%, poi la Puglia con +218& e sul terzo gradino del podio la Campania con il +202%. In termini assoluti, invece, la Lombardia ha registrato 1.694 imprese in più in sei anni, la Campania +1.069 e nel Lazio +983. Per quanto riguarda le province, la Capitale, Roma, è prima con 1.384 imprese in più, poi Milano con +1.260 e terza Napoli con +987.

  • shares
  • +1
  • Mail