La BCE lascia i tassi d'interesse invariati

tassi bce stime eurozona

Tutto uguale. Nella riunione di oggi il consiglio direttivo della Banca centrale europea ha lasciato invariati i tassi di interesse, con il tasso chiave rimane dunque a zero, per un costo de denaro più basso di sempre nell'area euro.

Il tasso sui depositi resta a -0,40% e quello di rifinanziamento marginale allo 0,25%. Nel comunicato diffuso alla fine del board la Bce ha fatto sapere di continuare ad attendersi che i tassi di riferimento restino su "un livello pari o inferiore a quello attuale per un prolungato periodo di tempo e ben oltre l’orizzonte degli acquisti netti di attività".

Per quanto riguarda il quantitative easing, la regina delle misure di politica monetaria ultra espansiva dell'Eurotower, cioè l'acquisto di bond soprattutto governativi per 80 mld di euro al mese, il direttivo conferma l’intenzione di condurre gli acquisti mensili obbligazioni di paesi dell'area euro fino almeno fine di marzo 2017 e oltre se necessario.

L'obiettivo è quello di portare l'inflazione in Eurolandia poco sotto il 2%. L'allentamento monetario proseguirà in ogni caso finché la Bce non riscontrerà "un aggiustamento durevole dell’evoluzione dei prezzi" coerente con il target prefissato di inflazione.

Vota l'articolo:
4.20 su 5.00 basato su 5 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO