False e-mail Equitalia: avvisi di pagamento che derubano

finte cartelle equitalia via mail

Occhio alle false e-mail Equitalia che contengono degli avvisi di pagamento che mirano in realtà a derubare gli utenti.L'ultima truffa che usa il nome di Equitalia si concretizza nell'ennesima mail bufala che sta circolando in rete, pensata apposta per raggirare gli internauti. La polizia mette in guardia:

Si tratta ancora una volta di messaggi che contengono presunti avvisi di pagamento di Equitalia e che invitano a scaricare file o a utilizzare link esterni. Non si rivolgono all'utente con nome e cognome ma come se si trattasse di un indirizzo mail. Riconoscere che si tratta di una truffa è facile: intanto nell'intestazione compare il primo errore di ortografia "Agente della Risossione".

Nella mail si legge ancora che "l'agente della risossione" Equitalia deve consegnare ai destinatari del messaggio una cartella esattoriale e a chi non ha trovato in casa l'agenzie di riscossione ha inviato una mail per informare che il documento è stato depositato dal "suindicato agente per la riscossione, nella Casa Comunale del Comune".

Subito sotto appare un link con una fattura da scaricare.

"Non cliccate su quel link perché potrebbero iniziare i vostri problemi. E' questo l'obiettivo finale di chi invia queste mail: far scaricare malware, condurre su siti pericolosi, rubare dati personali sensibili. Ovviamente Equitalia è assolutamente estranea all'invio di questi messaggi e raccomanda nuovamente di non tenere conto della mail ricevuta e di eliminarla senza scaricare alcun allegato"

spiega ancora la polizia.

  • shares
  • +1
  • Mail