Opec: riequilibrio mercato del petrolio nel 2017

Il rapporto di agosto dell'Opec, il cartello dei paesi maggiori produttori mondiali di petrolio, sull'andamento del mercato del petrolio spiega che domanda e offerta mondiale di petrolio si riequilibreranno nel 2017.

Il mercato, che negli ultimi due anni ha visto i prezzi del greggio calare nettamente (-70% dal 2014 mai così basso negli ulti i 11 anni) lato domanda dovrebbe riprendersi grazie ai maggiori consumi giornalieri attesi soprattutto dai paesi dell'area non-Ocse per 1,05 milioni di barili mentre dai paesi Ocse il contributo sarebbe di soli 100mila barili.

Lato offerta, quella dei paesi produttori non-Opec dovrebbe registrare una flessione giornaliera pari a 150mila barili bilanciata da un analogo aumento da parte del cartello dei produttori Opec che informalmente si riunirà a fine settembre, a margine del Forum internazionale sull'energia di Algeri, dal 26 al 28 del mese.

Per il 2017 l'Opec prevede una crescita della domanda giornaliera di petrolio intorno a 1,15 milioni di barili che porterà a un nuovo picco del consumo giornaliero mondiale di petrolio a 95,41 milioni di barili dai 94,26 milioni di barili del 2016.

Vota l'articolo:
4.50 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO