Terremoto: Poste e Croce Rossa istituiscono conto corrente per donazioni

Dopo il terremoto che ha colpito il Centro Italia Poste Italiane e Croce Rossa hanno attivato un conto corrente per le donazioni. Poste in una nota esprime la sua vicinanza alle comunità gravemente colpite dal sisma ed è "impegnata sin dalle prime ore in azioni di sostegno ai residenti nelle zone terremotate". In collaborazione con la Croce Rossa Italiana Poste ha istituito un conto corrente attivo da ieri per le donazioni a favore degli abitanti dei centri danneggiati dall'evento tellurico.

Iban conto corrente postale per donazioni

Il conto corrente per le donazioni è intestato "Poste Italiane con Croce Rossa Italiana - Sisma del 24 agosto 2016", il codice IBAN è IT38R0760103000000000900050. In accordo con il Dipartimento della Protezione Civile Poste ha poi attivato tramite l’operatore telefonico Poste Mobile, la numerazione solidale 45500 per la raccolta di fondi, gli utenti PosteMobile possono donare 2 euro con l’invio di un Sms.

Donazioni dall'estero

Un aiuto alle popolazini colpite dal terremoto potranno essere effettuate anche dai residenti all'estero potranno attraverso il conto corrente intestato a "Poste Italiane con Croce Rossa Italiana - Sisma del 24 agosto 2016", con codice IBAN IT38R0760103000000000900050 e codice BIC/SWIFT per fare bonifici dall'estero BPPIITRRXXX.

Poste Italiane fa sapere ancora di lavorare in stretta collaborazione con la Protezione Civile e le altre istituzioni per garantire la continuità dei servizi postali e finanziari ai cittadini dei comuni colpiti. I tecnici di Poste Italiane sono impegnati a verificare l’efficienza delle strutture e delle tecnologie nelle regioni interessate dal sisma per ripristinarne la piena funzionalità con la massima rapidità.

  • shares
  • +1
  • Mail