Terremoto: attivati uffici postali mobili, dove sono

Uffici postali mobili nelle zone più colpite dal terremoto che lo scorso 24 agosto ha cancellato interi comuni dell'Italia Centrale. A Visso, in provincia di Macerata, l’Ufficio postale mobile, nei pressi della sede originaria ora inagibile è già aperto.

Ufficio postale mobile anche Amatrice, allestito nella tendopoli della Regione Lazio, così come ad Accumoli, nel reatino, e a Norcia (Perugia). Per oggi è prevista l'apertura di un ufficio postale mobile ad Arquata del Tronto. Uffici che rimarranno aperti tutti i giorni e che grazie al collegamento satellitare alla rete renderanno possibile i principali servizi finanziari: versamenti o prelievi da conto corrente e libretto postale, invio e ritiro di vaglia e bonifici, pagamento di bollettini e della pensione. I tecnici di Poste sono impegnati nel ripristinare in tempi brevi la piena funzionalità di tutte le strutture.

Poste poi in collaborazione con la Croce Rossa Italiana ha attivato il conto corrente 900050 intestato a "Poste Italiane con Croce Rossa Italiana - Sisma del 24 agosto 2016" per le donazioni alle popolazioni colpite; per i versamenti con bonifico il codice IBAN del conto è IT38R0760103000000000900050. I cittadini potranno inviare gli aiuti da tutti gli uffici postali con bollettino di conto corrente oppure online. Tramite l'operatore telefonico Poste Mobile è stata attivato il numero solidale 45500 per la raccolta di fondi, donando 2 euro con l’invio di un Sms.

  • shares
  • +1
  • Mail