Tar Lombardia: sì all'aumento delle bollette ma prima i rimborsi

aumento caro bollette

Sì all'aumento delle bollette della luce non prima però di un piano per gli eventuali rimborsi. Così ha stabilito oggi il Tar della Lombardia secondo cui l'Autorità per l'Energia elettrica e il gas deve "adottare, entro 40 giorni, un provvedimento per la liquidazione ai clienti dei rimborsi spettanti".

Il tribunale amministrativo regionale della Lombardia dopo aver sospeso gli aumenti scattati a luglio ha quindi sbloccato quelli delle bollette future. A giudizio del Tar il programma per i rimborsi dovrà essere applicato se i rincari delle bollette saranno bocciati nel giudizio di merito che ci sarà a febbraio 2017.

Il 29 luglio scorso il Tar della Lombardia aveva sospeso provvisoriamente l'aumento scattato il primo luglio (+4,3% per l'elettricità), in attesa della decisione di merito dopo che l'associazione dei consumatori Codacons aveva denunciato presunte speculazioni sul mercato del dispacciamento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail